cannellini al fiasco

ricetta fagioli cannellini al fiasco cannellini al fiasco

I cannellini al fiasco sono una antica, e deliziosa, ricetta della toscana contadina: La cottura "al fiasco" secondo la tradizione prevedeva di mettere acqua, fagioli,sale e odori dentro un bottiglione. Infilarlo tra le ceneri calde del camino o del forno ed estrarlo la mattina dopo con i fagioli cotti e profumatissimi, senza aver consumato legna. Siccome oggi il camino in casa non lo abbiamo proprio tutti, e l'apertura del fiasco a colpi di scure ci sembra un esercizio da karateka, vi proponiamo di sostituire il fiasco con una pentola a pressione: rispettiamo il principio della cottura senza dispersione di odori e di liquidi. Comunque le dosi sono le stesse se vi volete cimentare...

Istruzioni

mettete i fagioli "cannellini" a rinvenire in acqua tiepida la sera prima, scolate i fagioli e ripuliteli da eventuali impurità come sassi o fagioli danneggiati (se galleggiano),mettete tutti gli ingredienti in una pentola a pressione (o nel bottiglione) e chiudete ermeticamente. fate lessare fino a che non comincia a fischiare aspettate 3 minuti (di più si spappolano, di meno sono crudi!), spegnete e lasciate in pace sino a che non esca vapore dalla valvola. Nel fiasco considerate 8 ore nelle ceneri bollenti, immerso con fuori solo il turacciolo.Scolate solo al momento di servire, per conservare meglio gli aromi.Liberate i cannellini dagli odori e condite con olio (rigorosamente toscano), sale se serve, e pepe nero appena macinato.

come preparare i cannellini al fiasco