come cucinare i fiori di sambuco

come cucinare fiori sambuco frittelle di fiori di sambuco

Le frittelle di fiori di sambuco sono una ricetta antica, e con l'aggiunta di un pochino di scorza di cedro, diventano un antipasto veramente sfizioso. I fiori di sambuco in primavera sono facili da trovare, e non costano nulla: abbiate però cura di raccogliere i fiori di sambuco lontano dalle strade trafficate, e quando sono ben bianchi e aperti. Una ricetta da cucinare veramente con poca spesa e molto spore.I tempi di cottura sono per calcolati per ogni frittella nel caso le vogliate cucinare singolarmente.

La Video-Ricetta

ricetta della pastella per fritti salati

come preparare la pastella per cucinare le frittelle di fiori di sambuco

Istruzioni

per prima cosa eliminate i gambi dei fiori di sambuco, controllate di non aver portato a casa anche qualche insettino, e lavateli delicatamente con acqua fredda. Asciugate i fiori di sambuco tamponando.Preparate la pastella per fritti come indicato nel video qui sopra, usando la farina che lievita. Unite la scorza di mezzo cedro, di agricoltura biologica, alla pastella,quindi aggiungete i fiori di sambuco. Mescolate bene in modo che la pastella rivesta perfettamente i fiori di sambuco,fate scaldare molto bene l'olio, meglio se di arachidi. Versate l'impasto delle frittelle nell'olio bollente a cucchiaiate, poco alla volta per non fare raffreddare troppo l'olio. Man mano che friggete lasciate asciugare le frittelle di sambuco sulla carta assorbente,servite le frittelle di sambuco al profumo di cedro ben calde, decorando il piatto con i fiori di sambuco e fettine di cedro. Spolverate il tutto di sale dolce di Cervia: avrete un antipasto dal gusto antico e delicato

come cucinare le frittelle di fiori di sambuco per un antipasto sfizioso e profumato