lavarello fritto al burro e salvia

ricetta lavarello burro e salvia lavarello fritto burro e salvia

Di tutte le ricette per il lavarello questa è sicuramente la più nota e la più semplice: se vi fate sfilettare il Coregone dal pescivendolo arrivati a casa di vorranno 5 minuti per mettere in tavola un piatto delizioso. ricordate però, che il pesce è sempre meglio "guardarlo negli occhi" prima di sfilettarlo....Dicevamo: Lavarello fritto al burro e salvia. La carne delicata del lavarello non richiede molti accorgimenti per trasformarsi in un piatto gradevole, essenzialmente va rispettata... Per l'assenza di lische e per il gusto delicato il lavarello burro e salvia è una ricetta adatta anche ai bambini piccoli: Gli piacerà e cominceranno ad abituarsi al sapore ed al profumo del pesce, come sapete infatti lo "spettro del gusto" si forma intorno ai 4 anni.

Istruzioni

fate sciogliere il burro in una padella piuttosto larga, per poter girare comodamente i filetti di lavarello.Unite la salvia e l'aglio se vi piace,appena il burro inizia a schiumare aggiungete i filetti di Coregone, non alzate la fiamma, il burro non deve diventare nero,fate cuocere per due tre minuti i filetti di lavarello, fino a che prendono consistenza,con l'aiuto di una paletta giate i filetti di pesce, facendo attenzione a non romperli,finite di cuocere il lavarello, poi salate,na macinata di pepe completa bene questa ricetta semplice e antica.servite il lavarello al burro e salvia molto caldo

come cucinare il lavarello fritto