cantucci di Prato ricetta antica

fare in casa cantucci prato cantucci fatti in casa

I cantucci, o cantuccini, sono senza dubbio i più famosi biscotti di Prato.Si tratta di una ricetta antica (sicuramente dei primi dell'800, forse ancora più antica) e rustica, perfetta per poter essere fatta in casa.Unica difficoltà seria: il taglio. Le mandorle intere sono durette...quindi serve un buon coltello per non sbriciolare il biscotto! Per risolvere il problema potete spezzettare le mandorle....non è proprio ortodosso, ma è molto funzionale!

Istruzioni

tagliate a dadini il burro e lasciatelo ammorbidire molto bene,mescolate lo zucchero e la farina e aggiungete due uova intere e un tuorlo. Mescolate velocemente: l'obiettivo è che il lievito non entri subito in contatto con lo zucchero,adesso unite il burro e lo zucchero,lavorate l'impasto dei cantucci fino a quando il burro non si sarà sciolto e amalgamato. Unite le mandorle,la scorza di un limone grattugiata e lavorate ancora l'impasto dei cantucci per distribuire bene gli ingredienti.Rivestite una teglia con carta da forno e formate due filoncini con l'impasto dei cantucci,spennellateli con l'ultimo uovo sbattuto. Infornate a 180 gradi per 15 minuti, poi abbassate a 160 e lasciate cuocere altri 15 minuti. Lasciate intiepidire i biscotti,tagliate i cantucci, larghi circa un dito,rimetteteli nel forno caldo per 10 minuti per far seccare un poco i cantucci. Ecco pronti i vostri cantucci! Se li volete conservare riponeteli in una scatola di latta appena si saranno raffreddati

la ricetta antica per fare i cantucci di prato