spumone di pesca

ricetta spumone pesca spumone di pesca

Questo semifreddo alle pesche è una ricetta abbastanza semplice e di buon risultato per l'estate: si prepara in 10 minuti, attenzione però a lasciarle il tempo per addensarsi da un minimo di 3 ore. Potrete invece tranquillamente preparare lo spumone di pesche il giorno prima.Per una perfetta riuscita di questo dolce servono delle pesche molto mature e saporite, dovrete quindi usare pesche gialle, noi abbiamo usato le pesche noci, ma anche la pesca normale va bene.Per fare questo dolce munitevi di bilancia e brocca graduata: la preparazione è elementare, ma le dosi sono essenziali. Potrete poi scegliere se presentare il dolce in un bicchiere, meno bello da vedere, ma meno rischioso, oppure se rovesciarlo e guarnirlo con la frutta e la panna montata: questa opzione è sicuramente più scenografica, ma dovrete essere sicuri che il dolce sia ben solido.

Istruzioni

Per prima cosa sciogliete la colla di pesce in poca acqua tiepida,sbucciate le pesche e togliete i noccioli.Pesate la frutta: ve ne servono 300 grammi esatti, con un frullatore a immersione frullate le pesche e mettetele in fresco,sciogliete lo zucchero nell'acqua: mi raccomando non mettete più acqua o lo spumone di pesche non di addenserà mai!quando avrete ottenuto lo sciroppo di zucchero unite la colla di pesce strizzata,mescolate un paio di minuti per far sciogliere bene la colla di pesce e lasciate raffreddare,unite lo sciroppo di zucchero al passato di pesca. E' importante farlo quando è freddo per non "cuocere" le vitamine della frutta,montate a neve l'albume dell'uovo: anche questo darà consistenza al dolce, versate il passato di pesche e mescolate dal basso verso l'alto, con delicatezza, per amalgamare,avrà un aspetto un poco granuloso: non è un problema,montate la panna con un pizzichino di sale.Se volete un dolce più leggero potete usare anche "panna di soia" da montare,unite, un mestolo alla volta, il composto di pesche alla panna montata,trasferite il semifreddo nei bicchieri, o coppette, o nello stampo, come preferite. Se usate lo stampo foderatelo con la pellicola, così non avrete problemi ad estrarre il semifreddo: un piccolo trucco che semplifica molto la presentazione,una volta riempiti, e puliti, gli stampi copriteli con la pellicola perchè non prendano l'odore di altri prodotti nel frigorifero.Se usate i bicchieri 3 ore di frigorifero saranno sufficienti, se volete rovesciare lo stampo sarà bene farlo passare nel congelatore per almeno un'ora prima di girarlo, la pellicola semplifica molto l'operazione di estrazione del semifreddo,decorate il semifreddo di pesche con frutta e panna montata al momento di servire e portate in tavola il semifreddo alla pesca, magari accompagnato da dei buoni biscotti secchi.

come fare un semifreddo con le pesche