spalla cotta di San Secondo in salsa verde

ricetta antipasto spalla san secondo spalla cotta di San Secondo con la salsa verde

Un antipasto rustico, veloce da preparare e molto saporito: la spalla cotta di San Secondo in salsa verde. Da servire fredda o tiepida. Questo magnifico prosciutto piacentino, leggermente affumicato, è difficile da trovare fuori dalla sua zona di origine, quindi potrà essere sostituito con del prosciutto cotto di Praga, se non potete procurarvi la spalla di San Secondo. In ultima analisi anche con un buon prosciutto cotto se non avete a disposizione la spalla cotta o il prosciutto di Praga. Non usate però la normale spalla cotta, che è banale e fibrosa e rovinerebbe il vostro antipasto. Completate poi il piatto con il mais, che crea un buon contrasto di gusto, consistenza e colore

Foto passo passo

spalla cotta san secondo

come si presenta la spalla cotta di San Secondo, da servire sia cruda sia tiepida scaldata al vapore con la salsa verde.

Istruzioni

preparate la salsa verde come indicato nella ricetta di base,tagliate la spalla cotta di San Secondo a striscioline.Se preferite servirla tiepida potrete far scaldare le strisce a vapore per pochi minuti,sistemate la salsa verde ed il prosciutto nei piatti, con un pochino di fantasia,completate con il mais e servite la spalla cotta con salsa verde. Potete usare del prosciutto di Praga nel caso non troviate la spalla cotta di San Secondo con ottimi risultati.

come condire la Spalla di San Secondo