come fare il panettone Marietta dell'Artusi

ricetta del panettone marietta panettone marietta

Artusi presenta questa ricetta così: " la Marietta è una brava cuoco e tanto buona e onesta che merita che io le intitoli questo dolce avendolo imparao da lei." E termina la ricetta scrivendo "Se vi vien bene vedrete che cresce molto formando in cima un rigonfio screpolato. E' un dolce che merita di essere raccontato perché migliore assai del panettone di Milano che si trova in commercio e richiede poco impazzimento" : La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene. Ma come è fatto il panettone di natale della Marietta?Il risultato è ovviamente diverso dal Panettone Milanese, ma davvero eccellente, abbastanza facile da preparare e profumato: provate per credere! al posto dei cremor tartaro e bicarbonato di soda può essere usata una bustina di lievito secco, che contiene gli stessi ingredienti.Qui di seguito abbiamo la video ricetta e anche le istruzioni scritte del panettone marietta che riportano i passi del libro dell'Artusi. Ricetta con video delle fasi di preparazione e con istruzioni dettagliate

La Video-Ricetta

ricetta del panettone Marietta dell'Artusi

video ricetta di come preparare il panettone della marietta dell'Artusi

Istruzioni

passare il burro 1 minuto nel micro onde a potenza minima,deve essere morbido e non oleoso,Lavorate il burro con 2 rossi e un uovo intero,cercare di amalgamarli un poco. Aggiungete il latte e la farina un poco per volta,lavorate l'impasto man mano che aggiungete, in modo che il burro si sciolga,quando avrete finito gli ingredienti (almeno 3 passaggi) ,unite lo zucchero e il sale alla pastella,e il lievito. Lavorate il composto per almeno mezz'ora per ridurlo alla giusta consistenza, ne troppo liquido, ne troppo sodo, senza grumi e con il burro perfettamente sciolto.Potrete ridurre i tempi della metà utilizzando la frusta elettrica, con le pale per impastare,l'impasto diventa setoso e tende a staccarsi dalla ciotola.Infarinate i canditi e le uvette in modo che non affondino nell'impasto.Uniteli alla pastella e mescolate molto bene, per distribuirle in modo uniforme, grattugiate un poco di scorza di limone per il profumo e mescolate di nuovo. Versatelo in uno stampo liscio più alto che largo e di doppia tenuta onde nel gonfiare non trabocchi e possa prendere la forma di pane rotondo. Noi abbiamo rivestito uno stampo fatto di carta da forno, bagnata e strizzata, facendo in modo di lasciare libero il 30% di spazio per la lievitazione, sulla cima abbiamo sparso un poco di granella di zucchero, unica variazione alla ricetta artusiana che prevede zucchero misto a farina. Infornate a 200 gradi per 15 minuti, poi abbassate a180 per il resto del tempo. Per non rischiare di afflosciare il panettone Marietta lasciatelo raffreddare nel forno, toglietelo dalla carta (che se è ben cotto si dovrebbe staccare senza problemi)

come fare il panettone dell'Artusi