spezzatino di capriolo con i funghi secchi

ricetta spezzatino capriolo spezzatino di capriolo con polenta

Lo spezzatino di capriolo ai funghi si sposa magnificamente con la polenta per creare un perfetto piatto rustico: una cosa che forse non tutti sanno la carne di capriolo contiene pochissimo colesterolo. Quindi non è solo buono, ma anche sano! Come tutta la cacciagione richiede una buona marinatura e una cottura lenta e lunga, ma l'attesa è compensata da un piatto davvero buono e armonico, con il sapore delle tradizionali ricette della montagna

Istruzioni

cominciate la sera prima mettendo in marinata la carne di capriolo tagliata in grossi pezzi,pestate gli odori nel mortaio,preparate una ciotola (di vetro o di ceramica) con gli odori, l'alloro e la grappa,sistemate la carne, rivoltandola in modo che si impregni in modo uniforme,unite il vino, in modo che copra perfettamente lo spezzatino di capriolo,sigillate e lasciate marinare in frigorifero per tutta la notte, se sono 24 ore meglio ancora. Quando è il momento di cominciare a cucinare tritate a coltello le carote e l'aglio,affettate anche la cipolla fine e in una casseruola fate rosolare il tutto con l'olio,appena le verdure si saranno ammorbidite sgocciolatale la carne di capriolo e tagliatela a piccoli pezzi, unite il capriolo alle verdure e fate rosolare un paio di minuti a fuoco vivo.Poi abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per un quarto d'ora, rimescolate di quando in quando,unite un paio di mestoli di marinata, avendo cura di filtrarla attraverso un colino,fate sfumare completamente,aggiungete i pomodori. Lasciate cuocere, coperto, e a fiamma bassa per almeno un'ora e mezza, aggiungendo un paio di mestoli di acqua calda se si dovesse asciugare troppo, unite i funghi secchi, ben strizzati e terminate la cottura

come cucinare lo spezzatino di capriolo