come fare la Gubana dolce friulano e sloveno

come fare gubana dolce tradizionale gubana

La Gubana è un dolce ripieno di Natale di straordinario profumo e ricchezza, tipico del Friuli e della Slovenia. Naturalmente si può trovare in pasticceria...ma fatto in casa crea l'atmosfera della festa già con il profumo che si sente mentre il dolce cuoce! Il nome "Gubana" sembra derivare da "guba" che in sloveno significa piega: la Gubana deve infatti essere arrotolata nella caratteristica forma a chiocciola. il ripieno della Gubana è ricco di frutta e di canditi, ma non eccessivamente dolce, e la stessa pasta, aromatizzata con le scorze di arancio e limone contribuisce a creare un gusto fresco e un profumo unico.Le dosi che sono riportate sono per cucinare due forme di Gubana.

Foto passo passo

ripieno gubana

particolare dell'interno della gubana con ripieno con fetta in sezione, come si vede la sfoglia di pasta deve essere sottile per esaltare il sapore del ripieno.

Istruzioni

Cominciamo con la preparazione dell'impasto per la Gubana, che dovrà lievitare a lungo.Intiepidite il latte, alla temperatura delle vostre dita,spezzettate il lievito e fatelo sciogliere nel latte,unite 50 grammi di farina,lavorate l'impasto con il cucchiaio fino ad ottenere una pastella molto fluida.Sigillate con la pellicola e lasciate lievitare al caldo (25 gradi circa) fino a che non raddoppia di volume. Nel frattempo recuperate la scorza dell'arancio e del limone, che daranno profumo alla pasta della Gubana, e mettete in ammollo le uvette per il ripieno nella grappa. Con un tritatutto tritate finissime le scorze e mettetele da parte,tritate i fichi e le prugne secche assieme ai canditi, alle noci e alle mandorle,se avete scelto di usare il cioccolato tritate anche quello, altrimenti unite la polvere di cacao e i pinoli interi. Aggiungete i 40 grammi di zucchero,la cannella in polvere e la noce moscata, il pane grattato e gli amaretti sbriciolati,Per ultime le uvette e tutta la grappa che avete usato.Sigillate con la pellicola e lasciate riposare. Adesso prepariamo l'impasto per la Gubana: in una ciotola capiente mescolate la farina allo zucchero e al sale,unite le scorze tritate all'impasto, il burro sciolto (attenzione solo sciolto non fritto!) a "bagno Maria" o nel micro onde,2 tuorli di uovo. Montate a neve ben ferma l'albume di una delle due uova,recuperate la vostra pastella, che sarà cresciuta molto nel frattempo,versatela sull'impasto di farina. Lavorate l'impasto della Gubana per una decina di minuti, fino a che diventi omogeneo,unite anche l'albume montato a neve e amalgamatelo delicatamente,sigillate con la pellicola l'impasto della Gubana e lasciatelo lievitare ancora per un paio d'ore. Adesso vediamo come fare la forma e cuocere la Gubana: riprendete l'impasto e aggiungete altri 2 tuorli d'uovo,mescolate bene e controllate la consistenza: l'impasto deve essere morbido, ma non tanto da non poterlo stendere, infarinate abbondantemente il piano di lavoro e versate l'impasto della Gubana. Infarinate l'impasto a sufficienza per poterlo tirare a una sfoglia sottile,se non disponete di uno spazio molto lungo e ... di una grande esperienza dividete in due l'impasto: tutto sarà molto più semplice! usando della carta forno o il tappetino di silicone come base. stendete l'impasto della Gubana formando una striscia il più lunga possibile e larga una spanna,infarinate bene il mattarello e il piano per evitare che si incolli,fate una bella montagnetta di ripieno al centro della striscia,aiutandovi con la carta e il tappetino, ripiegate l'impasto sopra il ripieno,formando un salsicciotto ben chiuso,sempre aiutandovi con il tappetino e con molta attenzione arrotolate la Gubana per darle la forma caratteristica della chiocciola.Coprite la Gubana e lasciatela lievitare ancora per 2 ore,passato questo tempo recuperate la Gubana, spennellatela con l'ultimo uovo sbattuto, in modo che la superficie diventi scura e lucida,Infornate a 180 gradi per 20 minuti, poi spegnete il forno e lasciate dentro la Gubana per altri 20 minuti. Lasciatela intiepidire sulla gratella: la Gubana è buona fredda, ma tiepida risulta più fragrante e profumata

come cucinare in casa la Gubana dolce friulano e sloveno