colomba pasquale al limone

ricetta colomba pasquale limone colomba al limone

La colomba farcita al limone è una ricetta pasquale decisamente impegnativa, ma anche di quelle che vale la pena di provare a fare in casa perché avrete un dolce delicatissimo da portare in tavola per Pasqua, con un profumo del tutto naturale di limone fresco. Se state pensando di barare e comprare una colomba industriale e farcirla...bhe potete farlo, ma c'è un problema: la colomba al limone non deve avere la copertura di mandorle, ma la glassa di limone, e nell'impasto ci va la scorza... insomma secondo me è da fare apposta. Se vi spaventa la colomba tradizionale, con le sue complicate lievitazioni, potete però accelerare il procedimento usando la ricetta della "colomba veloce" otterrete un dolce diverso, ma ottimo e adatto da farcire al limone. Qui sotto riportiamo in foto alcuni passaggi importanti della ricetta,descritta in modo dettagliato nelle istruzioni in fondo alla pagina.

Foto passo passo

palla di lievito con incisione

una volta fatta la palletta di lievito incidetela a croce e mettetela in un litro di acqua calda: non bollente, ovvio, circa 37 gradi

palla di lievito che galleggia

dopo qualche minuto la palletta di lievito comincerà a galleggiare e schiumare leggermente. Bene! giratela delicatamente e spesso per 15 minuti

zuchiero che cade su impasto

prendete tutta la farina, la palletta di lievitino, 80 grammi di burro, lo zucchero

unire uova

unire anche le uova all'impasto

unire latte a filo

e cominciate ad impastare per almeno 10 minuti, unendo a filo il latte tiepido

unire scorza limone

quando il burro si sarà sciolto unite la scorza di limone e impastate ancora per fare in modo che si distribuisca bene.

dare forma colomba a impasto

con le mani date all'impasto la forma di una colomba, alta circa 4 dita. Cercate di non avere parti più alte e più basse altrimenti ci saranno problemi in cottura: o coda bruciata, o corpo crudo....

separare ali colomba

con un coltello affilato separate le ali della colomba

colomba su gratella

quando l'esterno sarà freddo sistemate la colomba su una gratella in modo che possa raffreddarsi e asciugarsi anche sotto, altrimenti quando la taglieremo saranno guai!

tagliare colomba

tagliamo la colomba con un coltello seghettato e lungo. io preferisco farcire la colomba in questo modo, piuttosto che con la siringa perché così ogni fetta, per quanto piccola, avrà la sua farcitura

spalmare crema su comolba

spalmiamo la crema di limone sulla base della colomba, generosamente, perché una parte verrà assorbita subito e richidiamo la colomba con cura

lisciare colomba con marmellata

procediamo a lisciare la colomba con la marmellata di limone. cercate di riempiere bene tutte le fessure e di spalmarla in modo omogeneo su tutta la superficie. Questo è un trucchetto da scuola di cucina per ottenere glassature lisce, ma aggiungerà anche sapore alla colomba al limone

glassa su colomba

versiamo la glassa sulla colomba, che avremo sistemato sul un foglio di carta forno per non imbrattare tutta la cucina, e lasciamo che coli

spalmare glassa con cucchiaio su colomba

man mano che la glassa al limone si assorbe ripetete l'operazione: curate bene di aver sigillato il taglio laterale

colomba con decori marzapane

colomba pasquale al limone con decori di marzapane

Istruzioni

cominciamo con il preparare li primo lievito, sciogliendolo in pochissima acqua tiepida e un pizzichino di zucchero,uniamo 60 grammi di farina e impastiamo per ottenere un composto molto duro. Una volta fatta la palletta incidetela a croce e mettetela in un litro di acqua calda: non bollente, ovvio, circa 37 gradi,dopo qualche minuto la palletta di lievito comincerà a galleggiare e schiumare leggermente. Bene! giratela delicatamente e spesso per 15 minuti. Nel frattempo preparate la scorza di un limone non trattato e il candito di cedro tagliato a pezzettini, che ci servirà tra qualche ora.. ma intanto è fatto,ora prendete tutta la farina, la palletta di lievito, 80 grammi di burro, lo zucchero e le uova e cominciate ad impastare per almeno 10 minuti, unendo a filo il latte tiepido,quando il burro si sarà sciolto unite la scorza di limone e impastate ancora per fare in modo che si distribuisca bene. L'impasto di base è piuttosto appiccicoso e molle, quindi se potete questa fase di lavorazione fatela con una impastatrice a gancio. Io l'ho comunque fatta a mano per fare le foto.. e si sopravvive!!! ora fate lievitare l'impasto fino a che non sarà aumentato di un terzo di volume. Per aiutarvi coprite con un telo umido e cercate un posto caldo.... la temperatura ideale sarebbe di 25 gradi per la lievitazione. Quando l'impasto è lievitato incorporate la metà del burro rimasto e impastate di nuovo, questa volta più velocemente.Altre due ore minimo di lievitazione....e finalmente l'ultimo giro! Incorporate il burro rimasto, assieme al candito di cedro infarinato,stavolta vi conviene lavorare a mano l'impasto,se lo avete usate uno stampo per colomba, verrà più alta. Ma se non ne avete uno potete fare alla maniera antica: imburrate una placca di metallo,con le mani date all'impasto la forma di una colomba, alta circa 4 dita. Cercate di non avere parti più alte e più basse altrimenti ci saranno problemi in cottura: o coda bruciata, o corpo crudo...con un coltello affilato separate le ali della colomba,sistemate il dolce sulla placca e spennellate con un goccio di latte, per cercare di lisciare la superficie della colomba, ma anche per farla dorare meglio. Informate a 190 gradi, in modo che si gonfi per bene, dopo 25 - 30 minuti abbassate a 160 e finite la cottura. Dopo 40 minuti spegnete il forno e aprite lo sportello, e lasciate la colomba a raffreddare gradualmente. Quando l'esterno sarà freddo sistemate la colomba su una gratella in modo che possa raffreddarsi e asciugarsi anche sotto, altrimenti quando la taglieremo saranno guai! Adesso prepariamo la crema di limone, che è meglio spalmare ancora tiepida: unite i soli tuorli delle uova allo zucchero a velo. Gli albumi teneteli da parte per fare le decorazioni in marzapane. Con le fruste montate i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e compatto,spostate le uova sbattute con lo zucchero in un pentolino e unite il latte a filo. Accendete la fiamma a fuoco dolcissimo. Unite la maizena e mescolate continuamente per far addensare la crema, spostando la pentola dal fuoco se necessario. In questo modo avremo anche pastorizzato le uova. Attenzione però a non farla bollire, altrimenti avrete una frittatina dolce...ora unite il succo di mezzo limone filtrato, fuori dal fuoco, altrimenti diventa amaro. Lasciate intiepidire la crema di limone per due minuti. Intanto tagliamo la colomba con un coltello seghettato e lungo. Io preferisco farcire la colomba in questo modo, piuttosto che con la siringa, perché così ogni fetta, per quanto piccola, avrà la sua farcitura. Spalmiamo la crema di limone sulla base della colomba, generosamente, perché una parte verrà assorbita subito,richiudiamo con cura la colomba e procediamo a lisciare la colomba con la marmellata di limone. Cercate di riempire bene tutte le fessure e di spalmarle la marmellata di limone in modo omogeneo su tutta la superficie. Questo è un trucchetto da scuola di cucina per ottenere glassature lisce, ma aggiungerà anche sapore alla colomba al limone. Ora prepariamo la glassa semplice di limone. Se preferite potete usare la glassa reale, che resta più bianca... ma io preferisco questa che è più delicata come gusto e molto più semplice da fare. Versate il succo di mezzo limone filtrato e 4 cucchiai di acqua calda nello zucchero a velo e mescolate energicamente. Versiamo la glassa sulla colomba, che avremo sistemato sul un foglio di carta forno per non imbrattare tutta la cucina e lasciamo che coli. Man mano che la glassa al limone si assorbe ripetete l'operazione: curate bene di aver sigillato il taglio laterale. Ora la nostra colomba al limone deve riposare, per permettere alla glassa di indurirsi bene, quindi abbiamo tutto il tempo per preparare i decori di marzapane. Ed ecco la colomba al limone finalmente pronta per la tavola di Pasqua!

Tanti auguri

come cucinare in casa un dolce di Pasqua con crema e glassa di limone a forma di colomba