baccalà alla vicentina

ricetta tradizionale baccala vicentina baccalà alla vicentina con polenta gialla

Un piatto storico e davvero buono il baccalà alla vicentina. Ma come ci arriva il "baccalà" che poi è stoccafisso a Vicenza, città senza mare? Grazie al naufragio di Querini, un mercante veneziano del 1400, che avendo scoperto per caso lo stoccafisso nel suo naufragio nelle isole norvegesi Lofoten ne intuisce il potenziale commerciale...la perizia dei cuochi vicentini ha fatto il resto!La ricetta non è difficile: i vicentini dicono che ci vogliono tre cose per questo piatto lo stocco buono, molta pazienza e tanto olio. Una cottura lenta, è infatti essenziale per il baccalà alla vicentina. Se poi lo preparate il giorno prima per riscaldarlo i sapori si amalgamano ancora meglio ed avrete un piatto davvero eccellente.Lo stoccafisso migliore è quello di grandi pezzature, preferite quindi i grossi pesci a quelli piccoli. Oltre al gusto migliore avrete meno scarto e sarà più facile deliscare e spellare lo stocco.Vi proponiamo il video di come cucinare la polenta gialla,abbinamento tradizionale per il baccalà alla vicentina.Come vino si abbina bene ad un rosso scarico o leggero, l'abbinamento perfetto è con il tocai rosso.

La Video-Ricetta

ricetta tradizionale della polenta gialla

come cucinare la polenta gialla,tradizionale abbinamento al baccalà alla vicentina

Istruzioni

Pulite lo stoccafisso, eliminando la pelle e le lische, riducetelo pure in "fregugli", l'importante è che sia ben disliscato.Pesate lo stocco pulito: le cipolle dovrebbero essere lo stesso peso del pesce. Pelatele e affettatele sottili come un capello.Pulite le acciughe e fatele sciogliere in un tegame con l'olio. Aggiungete le cipolle e fatele ridurre di volume a fuoco basso.Infarinate bene lo stoccafisso e unitelo alle cipolle, aggiungendo se serve altro olio. Mescolate con cura.Aggiungete le bacche rosa e la cannella in polvere e lasciate cuocere sino a che sarà ben dorato. Aggiungete il prezzemolo tritato e trasferite il composto in una teglia da forno grande e unite il latte.Mescolate bene per farlo amalgamare.Infornate e cuocete a 180° per 40 minuti almeno, fino a quando diverrà compatto, ma non duro,servitelo in abbinamento alla tradizionale polenta bianca, o alla polenta di fioretto che vedete nel video. Un altro abbinamento per contorno sono delle patate lesse. Se per caso ve ne avanzasse un poco provatelo come sugo per la pasta, aggiungendo un goccio di panna: un abbinamento notevole!

come cucinare il baccalà alla vicentina e quali sono gli abbinamenti tradizionali con il video per cucinare la polenta