seppia

seppia caratteristiche come pulire seppia

Caratteristiche seppia: la seppia è un mollusco cefalopode con il corpo ovale, schiacciato, e circondato da una pinna, da esso sporge il capo con dieci braccia, due delle quali,i tentacoli, sono più lunghe, retrattili e con la parte terminale ricca di ventose.Può raggiungere dimensioni massime di 35 cm, la colorazione è molto variabile e differisce tra maschi e femmine, i maschi presentano una linea bianca lungo tutta la pinna. All’interno del corpo si trova una sacca piena di inchiostro che espellono nelle situazioni di pericolo, anche la conchiglia è interna e viene comunemente indicata col nome di “osso di seppia”.Le seppie, in pescheria si presentano bianche. Sono vendute fresche (generalmente con la sacca dell'inchiostro) o congelate.L'inchiostro è molto pregiato, per il forte sapore e profumo di mare, ma è anche la parte che deperisce più in fretta: per questa ragione è bene preferire le seppie intere e pulirle poi.Una curiosità: contrariamente a quanto sarebbe intuitivo più grossa è la seppia, più tenere saranno le sue carni.Si presta a molte cotture: ripiena, in umido, grigliata... l'essenziale è che la cottura sia sempre rapida per non indurire le carni.

Come pulire le seppie nere:

per prima cosa una bella lavata sotto l'acqua corrente, per togliere la sabbia,quindi staccate la testa dal corpo, verranno via anche la maggior parte degli intestini,cercate di non rompere la sacca con l'inchiostro e mettetela da parte, per un buon risotto.Si elimina "l'osso",eliminate la pelle, e vedrete il bianco a cui siete abituati...e si tolgono il becco e gli occhi.

Ricette con nero di seppia

Ricette con seppia

conoscere e cucinare la seppia