cervo:caratteristiche,tagli carne,come cucinare

cervo caratteristiche tagli cucinare marinatura in bianco della carne di cervo

Il cervo è un animale imponente: il maschio adulto può arrivare a duecento chili e la femmina a circa 120. Fa eccezione il "cervo sardo" di dimensioni più ridotte. Si riproduce una volta all'anno e generalmente nasce un solo cucciolo, dopo una gestazione di circa 7 mesi.Per la sua grazia, la curiosa proprietà rigenerativa delle corna, e forse anche per la ricca abbondanza delle carni, il cervo è uno degli animali su cui la mitologia ha più tessuto le sue immagini. troviamo miti e leggende sul cervo dal Messico al Giappone, dalla Grecia classica ai popoli nordici, senza contare la grande influenza sul pensiero ebraico e cristiano (Come la cerva anela ai rivi d' acqua, così l' anima mia a Te anela, o mio Dio salmo 42)

Il cervo in cucina:

I singoli tagli della carne di cervo, in virtù del loro valore economico, sono classificabili in tagli di prima qualità(coscio e spalla), di seconda qualità (costine e lombo) e di terza qualità (collo, pancetta-punta petto). La carne della coscia è generalmente disossata e venduta intera (quasi esclusivamente nei circuiti della ristorazione professionale), oppure se ne ricava una eccellente bresaola. Le altre parti si possono trovare fresche o congelate nei supermercati o da macellai specializzati, spesso già con la prima marinatura fatta.

Valori nutrizionali cervo:

La carne di cervo ha una eccellente quantità di proteina, pur essendo relativamente povera di lipidi (nettamente inferiore al tacchino!) è quindi possibile considerarla adatta ad una dieta ipocalorica, mentre è sconsigliabile per gli anziani e da chi sia affetto da uricemia.

Come cucinare il cervo:

Per cucinare il cervo la carne richiede una frollatura di almeno 48 ore, poi è opportuno trattarla con delle "marinature" in vino per attenuare il sapore e l'odore di "selvatico". si considera tradizionalmente adatto l'odore di ginepro, mentre il vino può essere bianco o rosso, a seconda del gusto e degli abbinamenti.Generalmente il cervo si cucina in umido, per intenerire la carne che può risultare fibrosa ad una cottura breve.E' necessaria la marinatura della carne per togliere il sapore di selvatico.

Ricette con Carne

Ricette di Secondi di Carne

Ricette piatti unici di carne

Ricette secondi senza carne e pesce

Ricette con brodo carne

Ricette con carne affumicata

Ricette con carne bianca

Ricette con carne ovina

Ricette con cervo

Ricette con selvaggina

Ricette di salse per carne

caratteristiche cervo,tagli carne di cervo e come cucinare il cervo