come aprire le ostriche

come aprire ostriche ostriche aperte

Come aprire le ostriche è un'arte: per prima cosa vi servono un guanto e un coltello adatti. Nei negozi specializzati troverete gli attrezzi professionali. La caratteristica delll'attrezzo per aprire le ostriche è di avere una lama abbastanza lunga che permetta di entrare in profondità per recidere il muscolo che tiene chiusa la conchiglia. La lama deve essere appuntita di modo da permettere di poter aprire il guscio che oppone molta resistenza. Bisogna praticare una fessura nella conchiglia e per questo la lama deve essere robusta e non piegarsi. I guanti servono per non fereirsi nel caso in cui la lama scivoli sul guscio nella malaugurata ipotesi in cui non riesca a far presa sulla conchiglia. Ma se siete alle prime armi vi potete arrangiare con un guanto da forno ed un coltello da parmigiano.Infilate la lama di piatto vicino al punto di inserzione e ruotate il polso con un movimento deciso e ... l'ostrica è aperta! A questo punto lavatela in una soluzione di acqua e sale per eliminare residui di sabbia e schegge di guscio e servitele.Sebbene si possano cuocere le ostriche si apprezzano crude per valorizzare il profumo e le qualità nutritive: sono infatti ricche di vitamine,iodio e sali minerali che con la cottura si perderebbero.

Vedi le ricette con le ostriche

Scheda Fotografata Passo a Passo

lavare ostriche

per prima cosa lavare le ostriche in acqua fredda

apertura ostrica

inserire la punta dell'attrezzo o del coltello nella parte anteriore dell'ostrica facendo in modo che penetri

recidere muscolo ostrica

spingere bene l'attrezzo o il coltello in modo che penetri in profondità nell'ostrica e recida il muscolo che tiene chiusa la conchiglia facendolo scorrere veso la base dell'ostrica e tenendololo orientato verso l'alto

lavare ostrica

lavare l'ostrica dando una risciacquata in acqua salata per togliere i residui di guscio che, come vedete nella foto, si depositano all'interno del guscio

aprire le ostriche con o senza attrezzo